Côte à Côte

Domenica 6 dicembre ore 12.00
Al Lazzaretto

Un progetto sull’osservazione del cielo come luogo ideale dove la costa araba tocca la costa europea (Côte à Côte) e dove poter innescare un dialogo tra le due culture attraverso l’arte. Il cielo è infatti un perfetto esempio di scambio culturale tra linguaggi diversi ed epoche diverse, luogo di incontro pacifico tra mondo arabo e occidentale, tra i due emisferi del Mediterraneo.

Performance di e con Yassine Balbzioui e Matteo Rubbi.
Un progetto di Terra Mobile di Cagliari Capitale Italiana 2015, che dialoga con Approdi. Una Produzione di Cherimus che coinvolge 2 artisti in residenza in Sardegna che provengono dalle due sponde del Mediterraneo.

ore 17.30
incontro sui risultati della residenza artistica con Yassine Balbzioui e Matteo Rubbi
a cura di Susana Moliner Delgado (La Companyìa, Madrid) e Emiliana Sabiu (Cherimus, Perdaxius).

ore 21.00
Performance musicale con interventi di Francesco Medda Arrogalla, Yassine Balbzioui e Carlo Spiga, a cura di Cherimus.

Advertisements